Film a caso in pillole: C’era una volta il crimine

downloadStiamo scherzando?

D’accordo che si tratta del terzo capitolo di una saga, ma per quale motivo uno dovrebbe capire l’inizio? Pensano che il giorno prima siamo andati a rivederci il secondo capitolo, prendendo appunti? Se renderlo completamente indipendente dal secondo capitolo non era possibile, fare un piccolo riassunto pareva brutto?

Per quale motivo a inizio film Edoardo Leo scompare in un portale spazio temporale? Boh.

Perché sono in grado di viaggiare nel tempo? Chi se lo ricorda.

Per quale motivo Giallini e soci devono rubare la Gioconda e vengono spediti nella Seconda Guerra Mondiale? Boh.

Perché non c’è più Gassmann? Boh. Forse ne fanno cenno, ma boh.

E che dire del furto, che avviene… durante i titoli di testa, sottratto alla vista dello spettatore? Ri-boh.

Per carità, si sorride pure quando l’allegra brigata incontra Pertini, re Vittorio Emanuele e il Duce, ma la sparatoria finale è una fastidiosa caciara e l’incomprensibilità iniziale, peraltro ormai comune a quasi tutti i film tratti dai fumetti Marvel (di cosa stiamo parlando? Ce lo spiegate per favore?) non esiste, è inaccettabile.

C’era una volta il crimine (2022) – di Massimiliano Bruno

Film a caso in pillole: C’era una volta il crimineultima modifica: 2022-06-28T07:32:56+02:00da alexbartoli
Reposta per primo quest’articolo