Film a caso in pillole: Questo pazzo, pazzo, pazzo, pazzo mondo

s-l500Una della commedie (sedicenti) più brutte della storia del cinema, non foss’altro per la durata (2 ore e mezza; lo riscriviamo, casomai vi fosse sfuggito: 2-ore-e-mezza), la fama che lo precede e un cast “all star”.

Due ore e mezza di agonia: non uno spunto degno di nota (ok, lo ammettiamo, ogni tanto ci siamo addormentati, quindi su questo punto non possiamo garantire), non un attore fra i protagonisti che si ricordi per un qualsiasi motivo (le star hanno ruoli secondari o marginali)  e un’agghiacciante scena finale nel reparto ortopedico che rivaluta i film di Pierino.

E dire che lo spunto iniziale non è affatto male, anzi: un tizio muore in seguito a un incidente stradale. Ma prima di esalare l’ultimo respiro rivela l’esistenza di un tesoro ai tizi che hanno tentato di soccorrerlo. Di lì iniziano la corsa al tesoro, con il gruppo dei pretendenti che si allarga sempre più, e un’insopportabile caciara per lo spettatore.

La cosa migliore è di gran lunga il titolo, che però non si capisce cosa c’entri con la vicenda narrata.

Questo pazzo, pazzo, pazzo, pazzo mondo (It’s a mad, mad, mad, mad world, 1963) – Stanley Kramer

Film a caso in pillole: Questo pazzo, pazzo, pazzo, pazzo mondoultima modifica: 2022-07-17T12:34:22+02:00da alexbartoli
Reposta per primo quest’articolo