Film a caso in pillole: Laura Pausini-Piacere di conoscerti

8e7ed9fd1447c6f1f6b304d5f3ce840996e9bf80cec2b7a893b25655967b5baf._RI_V_TTW_Premesso che l’idea alla base è carina (cosa avrebbe fatto nella vita Laura Pausini se non avesse vinto Sanremo Giovani?), che il film dura poco, meno di una partita di calcio, e che si tratta di un interessante esperimento di documentario, con filmati d’epoca e inserti di fiction, la lezioncina sui titoli di coda è inaccettabile: “Non c’è bisogno del grande palco per trovare la felicità. La felicità sta nelle nostre passioni e nel nostro riuscire ad amare se stessi, qualunque sia il nostro destino”.

Ok Laura, vero. Diciamo però che se hai successo e soldi è un po’ più semplice accettarsi, non trovi?

La lezioncina tra l’altro appare in netto contrasto con un personaggio – stando a quanto raccontato nel film – lontano anni luce da atteggiamenti da diva e fortemente legata alle proprie radici, donna “ruspante”, simpatica e alla mano.

Ovviamente scavalchiamo a piedi pare il giudizio sulla sua musica, che qui non è il fulcro.

Laura Pausini – Piacere di conoscerti (2022) – di Ivan Cotroneo

Film a caso in pillole: Laura Pausini-Piacere di conoscertiultima modifica: 2022-08-31T10:33:01+02:00da alexbartoli
Reposta per primo quest’articolo