Film a caso in pillole: My policeman

my_policeman_ver2_xlg-830x1230Non male la sostanza, discutibile la forma.

Discutibile il fatto che il regista inizi dalla fine, ricostruendo la vicenda coi flashback. Visto che si tratta di un triangolo (amore omosessuale “coperto” da un matrimonio nel secolo scorso), partire dal finale significa far sapere subito allo spettatore se il marito è rimasto con la moglie o ha scelto l’amante. Chiaro che il regista sia interessato ad altro, ma se avesse scelto di raccontare in ordine cronologico, crediamo il film ne avrebbe guadagnato.

Nota a margine non tanto secondaria. L’amante gay anziano è Rupert Everett, che tutti sanno essere bello alto; l’attore che lo interpreta da giovane a occhio e croce è più basso di una ventina di centimetri almeno. Magie della vecchiaia.

 My policeman (2022) – di Michael Grandage

Film a caso in pillole: My policemanultima modifica: 2022-11-17T16:00:57+01:00da alexbartoli
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento