Film a caso in pillole: Rapina a mano armata

19180Dura meno di una partita di calcio, è in bianco e nero, e in più è di sua maestà Stanley Kubrick: parlarne male è impossibile. In bianco e nero pure un musical asiatico risulterebbe sopportabile. Forse.

Ma “Rapina a mano armata” (che poi si chiama “L’uccisione”, già nel 1956 i titolisti italiani davano i numeri) dimostra tutti i suoi anni, basti osservare come muore la donna fatale: le sparano, si tiene una mano al ventre colpito mentre dice qualcosa da tramandare ai posteri, fa espressioni che non si possono guardare, poi finalmente tira le cuoia. Altro cinema.

La storia è quella di una banda di non professionisti che organizza un colpo alle corse dei cavalli. Bello il finale, ma non giocato benissimo e buttato un po’ troppo via, giusto per ricollegarci al discorso del cinema datato.

Rapina a mano armata (The killing, 1956) – di  Stanley Kubrick

Film a caso in pillole: Rapina a mano armataultima modifica: 2023-03-17T08:21:49+01:00da alexbartoli
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento