Film a casa in pillole:

61qhe6z48wL._SL1024_Commediola senza pretese ma guardabilissima, grazie soprattutto all’intesa di quel patrimonio nazionale che risponde ai nomi di Ugo Tognazzi e Raimondo Vianello.

In un crescendo di bugie alle mogli, che vorrebbero tradire, due mariti arrivano addirittura a tirare in ballo un redivivo Adolf Hitler.

Il bianco e nero aiuta sempre, discutibile il titolo e il richiamo non necessario alle Olimpiadi di Roma, probabilmente all’epoca (1960) semplice espediente per sfruttare l’onda lunga della manifestazione sportiva, citata ma come detto del tutto ininfluente ai fini della storiella raccontata.

Le olimpiadi dei mariti (1960) – di Giorgio Bianchi

Film a casa in pillole:ultima modifica: 2022-09-21T07:52:58+02:00da alexbartoli
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento